La Stevia, dolcificante naturale

pubblicato il 26.10.2016

Molto in voga soprattutto in questi ultimi anni, le piante aromatiche, fonte di sapori e benessere, vengono sempre più spesso coltivate anche in vaso su terrazzi e balconi, così da avere sempre a disposizione aromi e profumi da utilizzare in cucina per aromatizzare i cibi. Conoscete la Stevia? La Stevia rebaudiana, pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Asteracee, originaria del Sudamerica, è un dolcificante naturale conosciuto e utilizzato da sempre dalle popolazioni aborigene dei paesi d’origine di questa pianta, ma conosciuta ed utilizzata solo da pochi anni nel nostro paese. I tessuti di questa pianta contengono una sostanza dall’enorme potere dolcificante: le foglie essiccate e polverizzate possono infatti essere utilizzate come un dolcificante naturale, privo di calorie. La coltivazione della Stevia è alquanto semplice; richiede una posizione soleggiata e temperature medio-alte (circa 24°C). Innaffiate la pianta con regolarità, senza esagerare, e concimatela ogni 15 giorni circa, così da favorirne lo sviluppo delle foglie. Controllate sempre lo stato sanitario della pianta e l’eventuale insorgenza di malattie fungine o di insetti fastidiosi quali afidi o larve minatrici: in questo caso, intervenite prontamente con il giusto prodotto.

Scrivi all'agronomo