Cicalina della salvia

Categoria: Parassiti

La cicalina denominata specie Eupteryx salviae è un piccolo Emittero che infesta la salvia, il rosmarino e altre piante aromatiche, durante la primavera e in particolare agli inizi dell'estate, soprattutto negli areali più caldi del centro-sud Italia. Per quanto riguarda i danni diretti, che sono da ritenersi i più comuni, sono realizzati da tutti gli stadi dell'insetto e si manifestano soprattutto sulle foglie provocando una tipica decolorazione e depigmentazione a carico della pagina superiore delle foglie. Tali alterazioni sono dovute alle punture di alimentazione dell'insetto. Le foglie possono poi subire un marcato ingiallimento, seguito da distacco anticipato, oppure degli appassimenti con necrosi localizzate e vistosi schiarimenti della lamina che rendono inutilizzabili le foglie colpite - se impiegate in cucina - e deprimono esteticamente i  cespugli infestati.

Questa cicalina generalmente compie un paio di generazioni all'anno e la sua massima dannosità è concentrata nei mesi di maggio, giugno e luglio.

Le piante colpite da questa malattia